Art studio

RACCOLTA OPERE

08 / January / 2016


RACCOLTA OPERE ASTA MARZO

Siamo lieti di annunciare l’inizio della raccolta opere in vista della nostra seconda asta di Arte Moderna e Contemporanea che si terrà nel mese di Marzo 2016.

Siamo già disponibili a valutare singole opere o intere collezioni da includere nella prossima vendita: per contattarci è sufficiente inviare una mail ad  con le foto dei Vostri beni corredate da una breve descrizione. Insieme concorderemo la base d’asta per ciascun lotto, ovvero il prezzo minimo di vendita, le modalità di consegna e ritiro e la sottoscrizione di un Mandato a vendere.

La prima Asta di Studio d’Arte Borromeo, svoltasi il 12 Dicembre 2015, ha riscontrato un ottimo successo sia in termini di pubblico presente in esposizione ed in sala che in termini di aggiudicato. Particolarmente vivace la sessione pomeridiana con numerosi lotti contesi tra gli offerenti in sala, i telefoni e gli utenti collegati online, in diretta video-streaming sulla piattaforma arsvalue.com

Nella sezione delle opere informali ottimi risultati per la tela del 1952 di Beniamino Joppolo, che da una base di 350€ raggiunge i 1300€ di martello, una deliziosa tela di Alfredo Chighine, aggiudicata a 2300€, una rara scultura in legno di Agenore Fabbri che arriva ad un passo dal triplicare il suo prezzo d partenza di 900€ chiudendo a 2600€ e ancora una storica opera di Corrado Cagli che dai 2500€ di base viene aggiudicata a 4600€.

Molto interesse anche sugli artisti giapponesi e in particolare su Toshimitsu Imai, conteso da operatori del settore italiani e internazionali, le cui opere vengono aggiudicate rispettivamente a 4500€ e 3600€ e ancora Yasuo Sumi, la cui importante tela del 2007, dopo un’accesa contesa tra due telefoni, fa segnare l’importante cifra di 12500€ partendo da una base d’asta di 7500€.

Tra gli artisti cinesi in catalogo si segnala il forte interesse internazionale suscitato dall’opera di Tsai Hsia Ling, aggiudicata in Francia, e la ceramica di Hsiao Chin, aggiudicata in Ucraina.

Molto interesse anche sulle opere di Giuliano Barbanti e Arturo Bonfanti, in particolare quest’ultimo viene premiato su entrambe le opere presenti in catalogo con la tela esposta a Basilea contesa tra la sala e numerosi telefoni e aggiudicata a 4500€ dalla base d’asta di 2500€ e l’opera su Pavatex che raggiunge la cifra di 3500€. Diversi offerenti, in particolari svizzeri e francesi, anche sull’opera di Asse Genevieve, lotto 259, che da una base d’asta di 800€ raggiunge i 4600€ di martello, moltiplicando quasi per otto volte il prezzo di partenza.

Bene anche l’arte analitica con l’aggiudicazione dell’importante opera di Giorgio Griffa a 5000€ e l’opera storica di Olivieri che da 2500€ raggiunge i 3300€ così come ha suscitato interesse la raccolta di sculture presenti in catalogo: aggiudicate tra le altre le due opere di Ceroli, la grande scultura di Umberto Mastroianni e il bronzo di Luciano Minguzzi.

Top lot dell’asta la storica e documentata tela del 1989 di Salvo, presente anche sulla copertina del catalogo e aggiudicata ad una commissione telefonica a 13000€.

L’appuntamento è dunque per il mese di Marzo con la nostra seconda Asta di Arte Moderna e Contemporanea!